Benefici dello spinning

Lezione di spinning

Lo spinning è una delle discipline sportive da palestra che hanno ottenuto maggiore successo negli ultimi anni. Da molti considerata come l’evoluzione della classica cyclette, in realtà la bicicletta da spinning è un vero e proprio biciclo con il quale è possibile simulare le diverse pendenze del terreno, i diversi fondi e le diverse situazioni che si possono incontrare quando si pedala lungo le strade e nei sentieri.

Lo spinning permette di rompere la monotonia degli allenamenti in palestra, è uno sport dinamico anche se svolto in uno spazio chiuso ed è sicuramente divertente. È un allenamento di tipo aerobico che si svolge a tempo di musica ed è come effettuare un viaggio virtuale lungo percorsi scelti man mano dall’istruttore, quindi è impossibile annoiarsi.

Questo è senza dubbio uno degli aspetti più positivi dello spinning, perché a livello psicologico è un grosso incentivo quello di variare ogni volta la tipologia di allenamento: un giorno si simula di pedalare in montagna, quello successivo in città e quello dopo ancora in collina. L’intensità e la velocità della pedalata cambiano anche a ritmo di musica e queste continue variazioni sono uno dei motivi che rendono lo spinning una delle attività da palestra con le quali si consumano 540 calorie circa per ogni ora di esercizio.

Inoltre, proprio perché si tratta di un’attività aerobica particolarmente dispendiosa dal punto di vista della fatica, durante l’attività si eliminano un elevato numero di tossine attraverso il sudore che viene prodotto in abbondanza durante questa pratica ed è anche per questo motivo che mentre si pedala, ma anche subito dopo, è fondamentale idratarsi in modo continuo.

C’è chi rinuncia allo spinning perché si tende a credere che con questo sport si sviluppino in modo eccessivo i muscoli delle gambe, soprattutto i quadricipiti ma in realtà questo sport aiuta a ottenere un fisico armonico, perché la spinta sui pedali non agisce sull’ipertrofia degli stessi ma ne favorisce l’allungamento. Ovviamente, è tutta una questione di esercizio, perché chi desidera un fisico scolpito e muscoli ipertrofici può allenarsi in costante simulazione di pendenza per ottenere quadricipiti e bicipiti femorali gonfi e sodi.

Oltre agli indubbi benefici sul fisico, su cui torneremo in un secondo momento, è importante sottolineare che questo sport ha degli effetti positivi anche a livello della salute. I cardiologi sono concordi nel sottolineare che lo spinning migliora l’attività cardiovascolare perché costituisce un’importante forma di allenamento anche per il muscolo cardiaco. La fatica fatta per pedalare, inoltre, aumenta anche la capacità respiratoria e di conseguenza la capacità polmonare. Altri benefici si ottengono a livello osseo e articolare, perché con il movimento dettato dalla pedalata è scientificamente provato che si rallenta la comparsa dell’osteoporosi.

Tornando a un discorso prettamente fisico, le donne saranno senz’altro felici di sapere che la pratica dello spinning è una delle più consigliate per chi desidera rassodare i glutei, notoriamente conosciuti per essere uno dei muscoli più difficili da tonificare. Quindi si ha un beneficio anche nella lotta alla cellulite. Ridurre l’azione dello spinning ai soli benefici agli arti inferiori sarebbe sbagliato, perché si pratica anche un intenso lavoro addominale e dorsale durante la pedalata.